Loading...

Editoriale

Per Natale tutti uniti insieme agli artigiani

Di Valerio Veronesi, Presidente Cna Bologna

“A Natale regala l’artigianato e il made in Italy bolognese”. E’ questo il messaggio che Cna ha voluto dare alla comunità dei bolognesi per queste feste natalizie. Nelle pagine successive potrete leggere il dettaglio di questa iniziativa. Lo scorso anno in questo stesso periodo avevamo festeggiato l’ennesimo successo di Regali a Palazzo, col meglio delle produzioni artigianali del Made in Italy apprezzate da decine di migliaia di visitatori a Palazzo Re Enzo. Quest’anno ovviamente non è stato possibile realizzare la manifestazione. Ma il segnale che queste imprese vadano apprezzate e sostenute l’abbiamo voluto dare con la nostra campagna di comunicazione su quotidiani, tv, internet, social network.

Innanzitutto perché scegliendo questi regali, si punta alla qualità e quindi si fa bella figura coi propri cari, amici e familiari. Ma anche perché in questo modo la comunità dei bolognesi dimostra di essere vicina ad una delle sue strutture economiche e sociali più rilevanti. Come diciamo da tempo la comunità degli artigiani e piccole imprese Cna è composta da circa 100.000 bolognesi considerando imprese, dipendenti, pensionati, cittadini e tutti i loro familiari.

“A Natale regala artigianato e made in Italy” E’ il messaggio che Cna ha voluto dare alla comunità dei bolognesi per queste feste

In un anno così difficile, con prospettive ancora così complesse, questa comunità deve stringersi per essere più forte e i bolognesi devono essere insieme a loro, insieme a noi. Per riconoscenza: per quanto artigiani e piccole imprese hanno saputo fare in questi anni in termini di creazione di benessere e di posti di lavoro, portando Bologna ai vertici e non solo nazionali. Sia perché un futuro dove l’artigianato e le pmi diminuiscono di numero, sarebbe certamente un futuro molto buio per Bologna. L’artigianato è il biglietto da visita migliore con cui le città si presentano e la pmi rappresenta sia a Bologna che in Italia oltre il 90% del numero totale delle imprese.

Che Natale sarà questo per le imprese e per tutti i cittadini? Un Natale certamente fatto di limitazioni. Cna si è impegnata al massimo affinché le imprese abbiano le più ampie possibilità per stare sul mercato durante le feste natalizie. Allo stesso tempo abbiamo osservato con preoccupazione l’evolversi del contagio da Covid avvenuto in questi mesi, quindi dobbiamo anche rispettare le scelte che Governo ed Enti Locali fanno se si tratta di tutelare la salute.

In un anno così difficile la nostra comunità e quella dei bolognesi deve sapersi stringere con chi ha portato benessere al nostro territorio

Far convivere rispetto della salute con tutela delle imprese e dei posti di lavoro è un equilibrio difficilissimo in questi mesi, Cna l’ha cercato e continuerà a farlo anche nel 2021.

Per cui desideriamo che questo Natale sia una festa sobria, di riflessione, senza assembramenti. Ma non una festa triste.

Una festa che guarda al futuro con speranza, in cui sappiamo che dobbiamo ancora resistere per poi ripartire il prima possibile con slancio e fiducia appena le condizioni lo consentiranno. Certamente già nel prossimo anno, speriamo già nei primi mesi.

E’ l’augurio che io personalmente, la Presidenza, la Direzione e tutti i dirigenti Cna Bologna vogliamo fare ai nostri associati.

Per scrivere a Valerio Veronesi ilpresidenterisponde@bo.cna.it

Impresa artigiana & PMI - Anno XVII - 1° sup al numero 3/2020
Periodico della Cna - Aut del Tribunale n° 6 del 25/6/04. Dir resp: Barbara L.